займ на карту без электронной почты
FUFILM

Ortobello a Paesagire

Ortobello a Paesagire

28 marzo ore 20.45

Auditorium Battistella Moccia, Pieve di Soligo, Treviso

 

Il tempo della terra

Proiezione alla presenza degli autori di
Ortobello. Primo concorso di bellezza per orti
(Italia, 2012, 32ai??i??) di Marco Landini e Gianluca Marcon

A seguire Orti urbani per chi e per che cosa? Online Drugstore, buy premarin online, Free shipping, buy diclofenac gel online, Discount 10% in Cheap Pharmacy Online Without a Prescription

Oltre 2,7 milioni di persone si occupano in Italia di orti urbani. E non si tratta solo di pensionati ma anche di lavoratori di ogni etAi?? che praticano questo hobby spinti dal desiderio di trovare sulle proprie tavole prodotti sani magari riuscendo a risparmiare anche un poai??i?? .
I terreni di quartiere abbandonati vengono recuperati grazie a cooperative, associazioni o piA? semplicemente singoli individui con una evidente produzione di benefici ambientali e territoriali.
Il segreto del successo di queste iniziative risiede anche nella possibilitAi?? di creare relazioni sociali attraverso la condivisione di un comune modo di pensare: ne A? una dimostrazione la frequenza con cui associazioni impegnate nella gestione di orti urbani organizzino corsi di apprendimento, spesso affollatissimi, per imparare le principali tecniche per coltivare almeno un orto sul balcone. Il fenomeno A? in decisa crescita e spesso sono proprio le amministrazioni a farsi promotrici dellai??i??affidamento di parti di territorio da poter coltivare.

A discutere questi temi sono stati invitati oltre agli autori di Ortobello, Odetta Bordin, coordinatrice Centro di Servizi Fondazione Casa per anziani Onlus di Pieve di Soligo, Rosalisa Ceschi, assessore al sociale e allai??i??istruzione del Comune di Pieve di Soligo, Loretta Gallon, responsabile dell’Ufficio unico dei servizi sociali dei Comuni di Pieve di Soligo e Refrontolo, Aliou Sane, presidente dellai??i??associazione Si puA? fare.